Questo sito web utilizza cookie per tracciare il proprio pubblico e migliorare i propri contenuti. Proseguendo con la navigazione in questo sito web, l’utente acconsente all’uso di tali cookie. Fai clic qui per maggiori informazioni sui cookie e per impostare le tue preferenze.

Continua
Rispettare le persone
Rispettare le persone
Sanofi promuove un luogo di lavoro stimolante, creativo e non discriminatorio per tutti i dipendenti e i partner commerciali esterni.
Rispettare le persone

Ci impegniamo a rispettare e promuovere i diritti umani, coerentemente con la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e i Principi Guida su Imprese e Diritti Umani delle Nazioni Unite. Dal 2003, siamo firmatari dell’iniziativa Global Compact delle Nazioni Unite e siamo attenti ai temi trattati nelle Convenzioni fondamentali dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (compresi il divieto del lavoro minorile e forzato e il rispetto della libertà di associazione). Promuoviamo la diversità, pratichiamo l’equità ed esprimiamo cortesia nelle nostre interazioni con le persone dentro e fuori Sanofi.

Sanofi è impegnata a:
  • Proibire qualsiasi condotta che possa influire negativamente sulla dignità di una persona.
  • ​​​​​​Avere tolleranza zero verso le molestie e tutte le forme di discriminazione su terreni quali:
    • sesso
    • identità di genere
    • età
    • origine
    • religione
    • orientamento di genere
    • aspetto fisico
    • salute
    • disabilità
    • attività sindacale
    • opinioni politiche
    • nazionalità
    • situazione familiare.
  • Supportare pari opportunità per ogni dipendente o candidato ​per quanto concerne assunzione, accesso alla formazione, retribuzione, welfare, mobilità interna e sviluppo professionale. Gli unici fattori che teniamo in considerazione sono le capacità, l’esperienza e l’attitudine personale.
  • Promuovere la diversità, poiché crediamo che le diverse identità delle nostre persone e dei partner commerciali esterni siano un punto di forza e un ingrediente fondamentale del nostro successo.
  • Ci aspettiamo che i nostri partner commerciali esterni aderiscano ai principi fondamentali dell’Organizzazione Internazionale del lavoro, in particolare a quelli sul lavoro minorile e forzato, all’orario di lavoro, alla retribuzione, alla libertà di associazione e alla non discriminazione.